In offerta!

Né destra né sinistra, l’ideologia Fascista in Francia di Sternhell Zeev

9,82

Uscito in Francia nel 1983, questo libro – incentrato sulle origini dell’ideologia fascista – non ha smesso di sollecitare confronti e accendere polemiche in tutti i Paesi europei: e reazioni ancora più vivaci provocherà nel nostro Paese, dove troppi luoghi comuni sul fascismo e sulla sua nascita continuano a sopravvivere. Sternhell è un caparbio distruttore di luoghi comuni. A cominciare da quello che individua nel fascismo un fenomeno italiano, dispiegatosi successivamente – per qualche aberrazione della storia – sui tempi e spazi ben più ampi di quelli del regime mussoliniano. In realtà, sostiene Sternhell, le origini del fascismo si radicano in terra francese, e si staccano per ben documentati e rivelatori passaggi da quell’humus culturale razionalista e democratico che, dalla rivoluzione giacobina borghese, si è innervato sui valori dell’unversalismo e dell’individualismo. Con un affresco di rara chiarezza Sternhell individua tutti gli elementi costitutivi delle culture, delle contrapposizioni e delle commistioni che formano quell’edificio ideologico della modernità che è il fascismo. Un lavoro che, opponendosi a decenni di elusioni, consente di delineare i tratti, talvolta ancora operanti in forme mimetizzate, di un sistema di pensiero con il quale i conti più profondi e difficili debbono essere ancora fatti.

1 disponibili

Descrizione

Ean13:

9788885987760

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Né destra né sinistra, l’ideologia Fascista in Francia di Sternhell Zeev”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *