In offerta!

Imperialismo pagano di Julius Evola

25,65

Pubblicato per la prima volta nel 1928, a ridosso dei Patti Lateranensi dell’11 febbraio 1929, questo pamphlet aveva l’obiettivo di mettere in guardia il fascismo proprio contro questo avvenimento. Secondo Evola, infatti, l’accordo fra Chiesa e Stato italiano avrebbe tarpato le ali alle potenzialità imperiali del regime fascista. Con la Conciliazione vedeva spegnersi ogni aspettativa della possibile affermazione nell’Italia fascista di forme di spiritualità diverse dall’egemonia cristiano-cattolica. È questo il senso di quest’opera, in cui emerge una critica serrata di tutti quei valori, miti e condizioni che, secondo Evola, stavano mitigando la volontà del fascismo di rinnovare la nazione e lo Stato, il suo voler essere “imperiale”.

Esaurito

Descrizione

DISPONIBILE IN 5 GIORNI LAVORATIVI

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Imperialismo pagano di Julius Evola”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *