In offerta!

Giorgio Dell’Arti, “Bibbia pagana”

9,50

“Bibbia pagana” è la mitologia in forma di romanzo. Invece di sviluppare il racconto attraverso tante storie indipendenti una dall’altra e che hanno per protagonisti una volta Zeus, un’altra Afrodite o Ulisse, Giorgio Dell’Arti si cimenta in un’impresa mai tentata prima da nessuno: assemblare in un vero romanzo – che ha un inizio, uno sviluppo e una fine – i vari miti. Il risultato è un racconto forte, scritto in un linguaggio completamente nuovo per la letteratura italiana, popolare e colto insieme, e una narrazione incontenibile, complessa ma anche immediata come tutti i miti, piena di luci e colori, che descrive una società primitiva, selvaggia e bellicosa, in cui gli dèi e gli uomini si mescolano tra di loro, combattendo e facendo l’amore. Si comincia in un’epoca lontanissima, in cui non sono ancora stati scoperti né il grano né il vino, e in cui si praticano ancora i sacrifici umani nella convinzione che il sangue delle vittime sia utile per fertilizzare i campi. E si finisce in una notte di 3500 anni fa, quando Elena e Paride, di nascosto, fuggono dal palazzo di re Menelao.

1 disponibili

Descrizione

9788867992973

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giorgio Dell’Arti, “Bibbia pagana””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *